4-3-3, 4-3-1-2, 3-5-2: qual è il vero modulo di Grosso?

07.08.2018 10:00 di Enrico Lamonea  articolo letto 484 volte
Fonte: L'Arena
© foto di Giacomo Morini
4-3-3, 4-3-1-2, 3-5-2: qual è il vero modulo di Grosso?

4-3-3

Come riporta l'Arena, nella partita di Coppa Italia contro la Juve StabiaFabio Grosso ha alternato 3 moduli: ha cominciato con il 4-3-3 con Pazzini titolare e i due esterni di difesa molto alti, questo modulo ovviamente escluderebbe la coesistenza tra due prime punte come il capitano dell'Hellas e Di Carmine.

4-3-1-2

Ma già nel primo tempo il modulo è cambiato in 4-3-1-2, Gustafson e Henderson davanti alla difesa con Laribi spostato in avanti, al suo fianco si sono abbassati Matos e Lee.

3-5-2

Con l'ingresso di Marrone, centrocampista che ricopre anche il ruolo di difensore, la linea difensiva è diventata a 3: l'ex giocatore della Juventus affiancato da Caracciolo e Souprayen, con i due terzini a fare gli esterni di un centrocampo a 5. Con questo modulo in attacco potrebbe coesistere l'accoppiata Pazzini-Di Carmine.

Una partita e tre moduli, segno di un Verona polivalente con giocatori che si sanno alternare in più ruoli, vedremo nelle prossime uscite che situazione adotterà il tecnico dell'Hellas.