L'Arena, Bruno Zuculini parla del fratello: "Vorrebbe tornare in campo contro il Chievo"

Costa cara al mediano la doppia ammonizione con Toro “Mi piace stare vicino alla palla e quindi rischio molto e prendo cartellini. Mi dispiace saltare il Benevento”.
 di Ilaria Lauria  articolo letto 225 volte
Fonte: L'Arena
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
L'Arena, Bruno Zuculini parla del fratello: "Vorrebbe tornare in campo contro il Chievo"

 

Zuculini guarda un po’ a casa sua e ammette che forse per il fratellone è ancora un po’ presto: “Lui non riesce più a trattenersi. Vorrebbe giocare e si può capire ma andare in panchina col Chievo sarà dura. Comunque sta lavorando tantissimo per poter rientrare e dare al mister ancora più scelta a metacampo”.

NELL’OCCHIO DEL CICLONE

A proposito di mister. Tante critiche per lui, soprattutto dai tifosi. “Queste cose non mi interessano” risponde Zuculini, “noi siamo con lui e seguiamo tutto quello che ci dice. Sapevamo che l’inizio di campionato sarebbe stato difficile e così è stato. Ora siamo in crescita ed abbiamo la possibilità di recuperare punti in questa parte centrale del campionato. Dobbiamo farlo con grande determinazione”.

CENTROCAMPO SOLIDO             

Con la Samp ma anche a Torino, Pecchia di fatto ha rispolverato la cerniera della serie B. “Fossati, Bessa, Romulo, zaccagni anche Buchel che è arrivato quest’anno. Siamo tutti buoni giocatori e se il mister decide giochiamo a tre o a quattro in mezzo non c’è problema”.

LA SERIE A         

Bruno Zuculini all’ennesimo selfie e dopo il centesimo autografo saluta tutti. L’ultimo pensiero è rivolto alla serie A: “E’ un torneo molto difficile come mi dicevano. Ci vuole un po’ di pazienza per chi arriva dalla serie B come noi. Adesso abbiamo capito tante cose e soprattutto sappiamo che se giocheremo sempre come abbiamo fatto con Samp e Toro, riusciremo a salvarci”.