Verona-Udinese 0-1, i gialloblù chiudono l'ultima al Bentegodi con un'altra sconfitta

13.05.2018 16:50 di Giorgia Segala  articolo letto 1835 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Verona-Udinese 0-1, i gialloblù chiudono l'ultima al Bentegodi con un'altra sconfitta

Finisce qui una partita con ben poco da dire, decisa solo dal gol di Barák per gli ospiti al 18' del primo tempo. Il Verona saluta il Bentegodi nella sua ultima gara in casa nella massima serie collezionando l'ennesima sconfitta e uscendo dal campo in mezzo ai fischi dei propri sostenitori.

(CLICCA QUI per leggere le dichiarazioni post-partita di Franco ZuculiniCLICCA QUI per quelle di Danilo; CLICCA QUI per quelle di Tudor)

 

47' FINISCE QUI AL BENTEGODI!

47'st Il Verona ci prova ma Fares commette fallo in attacco. Bizzarri alla rimessa ma non c'è più tempo

46'st SOSTITUZIONE UDINESE: esce Jankto, al suo posto entra Maxi Lopez

45'st Assegnati due minuti di recupero dal direttore di gara

45'st Punizione battuta corta, Barak si porta alla bandierina e su di lui piombano quattro gialloblù, che riescono a recuperare il possesso

44'st Fallo di Caracciolo sull'appena entrato Balic, punizione da posizione interessante per l'Udinese

43'st SOSTITUZIONE UDINESE: fuori Lasagna, al suo posto entra Balic

42'st Fallo di Bearzotti su Perica, punizione per l'Udinese

38'st Angolo battuto da Fossati, Caracciolo prova a spizzarla ma senza successo

37'st SOSTITUZIONE UDINESE: dentro Perica al posto di De Paul

37'st Il Verona prova a rendersi pericoloso con Fares, calcio d'angolo. Prima però l'arbitro concede il cambio per gli ospiti

33'st Assegnato un calcio d'angolo per il Verona, l'arbitro però non è d'accordo con quanto segnalato dal guardalinee e assegna invece rimessa dal fondo per l'Udinese

32'st Aarons prova ad andare alla conclusione ma sbaglia il tempo e gli ospiti possono ripartire da Bizzarri

31'st Fallo di Ferrari su Lasagna, l'Udinese può riprendere il gioco

29' SOSTITUZIONE VERONA: dentro Bearzotti al posto di Vukovic

28'st Ammonito Romulo per un fallo da dietro su Samir

27'st De Paul prova la conclusione da solo ma calcia fuori. Nel frattempo si prepara ad entrare Bearzotti per il Verona

25'st Angolo per l'Udinese, De Paul dalla bandierina ma la difesa gialloblù spazza via

23'st Hallfredsson ci prova ma la conclusione finisce fuori; Nicolas si occupa della rimessa dal fondo ma per la fretta sbaglia tutto, regalando una rimessa all'Udinese

22'st SOSTITUZIONE VERONA: entra Aarons al posto di Souprayen, che esce sommerso dai fischi

19'st Fallo di Hallfredsson che ferma il suo ex compagno di squadra Romulo. La punizione si tramuta in un prolungato possesso da parte dei gialloblù che però non riescono ad affondare. Nel frattempo si prepara ad entrare Rolando Aarons

14'st Ammonito Behrami per un'entrata con piede a martello su Ferrari: era diffidato, per cui salterà l'ultima gara stagionale dell'Udinese, in casa contro il Bologna

13'st SOSTITUZIONE VERONA: fuori Zuculini, che esce tra gli applausi. Al suo posto Andrea Danzi

12'st Stryger crossa per De Paul che calcia malissimo mancando completamente lo specchio della porta

11'st Fallo di De Paul su Lee, il coreano si scalda ma prima che possa dire o fare qualsiasi cosa arriva Zuculini che con la sua esperienza lo spintona via per evitargli problemi e cartellini. Punizione battuta, Bizzarri raccoglie e fa ripartire l'Udinese

10'st Punizione per il Verona sulla trequarti, batte molto bene Cerci ma Danilo è abile ad anticipare tutti e spazzare via

8'st Tudor non è per niente soddisfatto della prestazione dei suoi e manda a scaldare Pezzella, Balic e Perica. Per il Verona invece si prepara ad entrare il giovane Danzi, pronto a timbrare la sua quarta presenza in Serie A.

5'st Romulo parte dalla difesa per farsi di corsa l'intera fascia, rincorso inutilmente da Behrami: scarica poi per Fossati e i gialloblù perdono il momento, permettendo all'Udinese di riprendere il gioco

3'st Punizione per il Verona sulla trequarti, Cerci sul pallone: cross lungo, Bizzarri ci mette i pugni. Lee prova a tenere viva l'occasione ma Barak la devia: angolo per i gialloblù che finisce in un nulla di fatto, il gioco riparte da Bizzarri

1'st Pecchia e Tudor decidono di affidarsi ai rispettivi 11 titolari, tenendo le sostituzioni per un secondo momento.

1'st RIPRENDE LA GARA AL BENTEGODI!

 

Primo tempo che si conclude con una rete di vantaggio per i friulani arrivata sugli sviluppi di un calcio d'angolo e siglata da Antonin Barák. Tutte le occasioni più importanti di questi primi 45' sono venute dai piedi degli ospiti, gialloblù poco pungenti (fatta eccezione per il giovane coreano Lee, che non perde occasione per provare a fare la differenza). I parziali per ora condannano il Chievo, visto che è l'unica squadra in zona retrocessione che sta perdendo in questo momento (Bologna-Chievo 1-0, Crotone-Lazio 1-1, Fiorentina-Cagliari 0-1, Verona-Udinese 0-1, Torino-Spal 0-1).

46' TERMINA LA PRIMA FRAZIONE DI GIOCO AL BENTEGODI!

45' I tifosi giallobù sono indomabili e cantano a tutta voce "Siamo in crescita" (frase divenuta cavallo di battaglia di Pecchia durante le interviste e conferenze stampa) sulle note de L'esercito del surf.

45' Assegnato un minuto di recupero dal direttore di gara

44' Angolo per l'Udinese, De Paul dalla bandierina: Nuytinck sfiora il raddoppio di testa, col pallone che esce davvero di poco.

40' Ammonito Samir per un fallo su Cerci

38' Gioco pericoloso di Behrami su Lee, il Verona conquista una punizione sulla linea di centrocampo

35' Angolo per il Verona, Romulo dalla bandierina: i friulani cercano di allontanare e sulla respinta Lee carica il tiro, mancando di poco lo specchio della porta

31' Souprayen serve Lee in area, il quale carica un tiro potente che Bizzarri riesce a parare con non poche difficoltà

30' Bell'azione in avanti del Verona, il pallone finisce tra i piedi di Souprayen che conclude malissimo calciando alle stelle. Il difensore viene subito coperto da numerosi fischi

28' Ammonito Fossati per un fallo rischioso su Lasagna a centrocampo

26' Gioco momentaneamente fermo per permettere allo staff medico gialloblù di entrare in campo ad aiutare Ferrari, reduce da uno scontro: nel dubbio ha cominciato a riscaldarsi Calvano.

24' Punizione per il Verona, Cerci sul pallone: Bizzarri interviene coi pugni, Lee ci prova ma il portiere bianconero para senza problemi

22' Implacabili i sostenitori di casa, che fanno sentire la propria voce con un canzonatorio "Fabio, Fabio" nei confronti del tecnico Pecchia

20' I tifosi rispondono alla rete subita intonando un ironico "Restiamo in Serie A, però nessuno ci crede"...

18' GOL DELL'UDINESE! Angolo per I friulani, battuto corto per Stryger che crossa in mezzo e serve Barák che la butta dentro. Sono 76 le reti incassate dalla formazione gialloblù.

17' Dopo quanto appena visto in campo, i tifosi gialloblù intonano un ironico "Fabio Pecchia portaci in Europa"

16' FOLLIA NICOLAS! Behrami a centrocampo libera e crossa in avanti, Lasagna e Barák sono in agguato e Nicolas decide di uscire per inseguire gli avversari, lasciando la porta pericolosamente sguarnita

15' Angolo per l'Udinese: De Paul dalla bandierina, parte lo spiovente ma il pallone finisce fuori

12' Ferrari prova lo scatto uccellando Samir, Nuytinck però si fa trovare pronto e sbarra la strada al difensore gialloblù

8' Cerci galoppa e se ne va verso la porta, Danilo lo strattona più volte ma l'ex Milan resiste finché non si trova costretto al passaggio: Lee raccoglie ma la conclusione è imprecisa e finisce di parecchio fuori dalla porta di Bizzarri.

6' Sono tanti gli ex gialloblù in campo: tra i titolari dell'Udinese, infatti, figurano Hallfredsson, Behrami e Samir, che in passato hanno militato nel Verona.

6' Fallo di Hallfredsson su Zuculini

5' OCCASIONE UDINESE! Lasagna a tu per tu con Nicolas, il portiere gialloblù gli dice di no facendo da scudo col proprio corpo

4' Larsen tira in porta ma Nicolas blocca la conclusione senza problemi, permettendo al Verona di ripartire

2' OCCASIONE UDINESE! Su cross di Barak, De Paul manca la porta di Nicolas per un soffio!

1' Fallo di Zuculini su De Paul, riparte l'Udinese

1' PARTITI!

 

E' tutto pronto allo stadio Bentegodi per Hellas Verona-Udinese, trentasettesimo turno di Serie A. Dirige la partita il signor Gianpaolo Calvarese della sezione AIA di Teramo.

 

.I gialloblù ormai non hanno nulla da chiedere a questo campionato, considerando la retrocessione aritmetica acquisita dopo la pesante sconfitta per mano del Milan a San Siro; sarà la loro ultima apparizione stagionale al Bentegodi, molti giocatori a breve faranno le valigie e torneranno alle loro squadre d'appartenenza e anche Fabio Pecchia non tornerà più in questo stadio come tecnico dell'Hellas Verona.

Per la sua ultima apparizione in casa, il tecnico di Formia fa debuttare il giovane Lee tra i titolari ad affiancare Cerci e Fares, affidando le chiavi del centrocampo a Romulo, Fossati e Zuculini. In difesa, davanti a Nicolas, ci saranno Ferrari, Vukovic, Caracciolo e Souprayen. I diffidati gialloblù sono Buchel, Valoti e Petkovic: due dei tre sono indisponibili, mentre il croato parte dalla panchina. A completare la lista degli indisponibili ci sono Bianchetti, Valoti, Kean e Zaccagni.

Per quanto riguarda l'Udinese, invece, questa partita è fondamentale per levarsi una volta per tutte dalla zona retrocessione: i friulani, infatti, sono reduci da 12 sconfitte consecutive. Il compito gravoso assegnato al neo-allenatore bianconero Tudor passerà attraverso il Bentegodi, dove l'ex juventino dovrà fare a meno di Angella e Fofana, mentre i diffidati sono Adnan e Behrami.

 

HELLAS VERONA (4-3-3): Nicolas, Ferrari, Vukovic, Caracciolo, Souprayen; Romulo, Fossati, Zuculini; Fares, Cerci, Lee. A disposizione: Silvestri, Coppola, Verde, Aarons, Boldor, Matos, Kumbulla, Bearzotti, Petkovic, Danzi, Heurtaux, Felicioli. All. Pecchia.

UDINESE (4-3-3): Bizzarri; Nuytinck, Danilo, Samir, Stryger; Barák, Behrami, Hallfredsson; Jankto, De Paul, Lasagna. A disposizione: Scuffet, Bordellini, Zampano, Ingelesson, Perica, Lopez, Pontisso, Widmer, Adnan, Pezzella, Balic. All. Tudor.

 

Arbitro: Calvarese (Teramo).
Assistenti: Tasso (La Spezia) e Ranghetti (Chiari).
Quarto ufficiale: Serra (Torino).
VAR: Doveri (Roma 1).
Assistente VAR: Mondin (Treviso).