Verona-Brescia 2-1, Salcedo e Pessina regalano 3 punti fondamentali all'Hellas

03.11.2019 17:00 di Giacomo Mozzo   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Verona-Brescia 2-1, Salcedo e Pessina regalano 3 punti fondamentali all'Hellas

Vittoria sofferta e di fondamentale importanza per l'Hellas di Ivan Juric, che batte 2-1 il Brescia e conquista il secondo successo consecutivo. Dopo un primo tempo combattuto, i gol nella ripresa: sono le marcature di Salcedo (prima gioia in A) e Pessina a regalare ai gialloblù 3 punti d'oro in chiave salvezza, mentre per le Rondinelle è inutile il gol di Mario Balotelli che aveva accorciato le distanze con uno splendido destro all'incrocio. Lo stesso Balotelli è protagonista di uno spiacevole episodio con la Curva Sud di cui si parlerà sicuramente a lungo nel post partita. Nel prossimo turno, Hellas che farà visita all'Inter di Antonio Conte, mentre la squadra di Corini ospiterà il Torino

90+6' FINISCE QUI! Hellas batte Brescia 2-1! Matri espulso per proteste al fischio finale.

90+4' Matri va giù in area a contatto con Dawidowicz. Mariani lascia giustamente correre. Subito dopo, Zaccagni guadagna un preziosissimo calcio di punizione in zona d'attacco: giallo per Tonali.

90+2' Grande chiusura difensiva di Lazovic su Romulo.

90' L'arbitro Mariani assegna 6 minuti di recupero.

86' Ultimo cambio anche per il Brescia: dentro il brasiliano Felipe Curcio, fuori Martella.

85' BALOTELLI! Accorcia le distanze il Brescia con uno splendido destro di Balotelli sotto il sette. Nulla da fare per Silvestri. 2-1.

81' GOOOOLLL DELL'HELLLAAAAASSSSS!!! HA SEGNATO PESSINA! Assist di Zaccagni da sinistra, l'ex Atalanta sembra perdere l'attimo della battuta a rete, ma poi il suo diagonale sinistro è di chirurgica precisione e si infila all'angolino basso. 2-0 Hellas!

80' BALOTELLI! Sul servizio al centro di Bisoli, l'attaccante colpisce male da centro area e Silvestri fa sua la sfera.

76' RRAHMANI DI TESTA! Punizione di Verre, sul secondo palo sbuca il kosovaro. Palla a lato.

75' Bella azione degli ospiti: sulla palla di Bisoli, Romulo alza la mira e la sua conclusione termina alta.

74' Subito Stepinski: il polacco cerca la sponda per Verre, ma la difesa del Brescia riesce ad allontanare.

73' Ultimo cambio per Juric: fuori Salcedo, dentro Stepinski.

71' Corini inserisce Matri e toglie Donnarumma.

70' GRANDE OCCASIONE PER VALERIO VERRE! Ripartenza dei gialloblù, l'ex Perugia ignora Salcedo e Amrabat e calcia col destro a giro. Palla larga.

67' BALOTELLI DAL LIMITE! Punizione insidiosa, ma centrale. Silvestri respinge con qualche affanno.

61' Donnarumma si gira al limite e prova il sinistro: conclusione debole e facilmente parata da Silvestri.

60' Si torna finalmente a giocare: bella azione Lazovic-Zaccagni, sul cross di quest'ultimo Salcedo sfiora la doppietta.

55' Balotelli calcia il pallone verso la Curva Sud e vuole lasciare il campo! L'attaccante delle Rondinelle viene consolato a fatica dagli altri giocatori. Momenti di grande tensione. Mariani chiede che dagli altoparlanti dello stadio venga emesso l'annuncio anti cori razzisti: annuncio fischiatissimo dal Bentegodi.

54' Secondo cambio per Juric: dentro Pessina, fuori Veloso.

50' GOOOOLLL DELL'HELLLAAAAASSSSS!!! HA SEGNATO SALCEDO! Sul corner di Veloso, grande colpo di testa dell'ex Inter che non lascia scampo a Joronen. Hellas in vantaggio!

49' Verre dal limite, tiro deviato in corner.

46' SI RIPRENDE! Nell'intervallo, Corini ha inserito Ndoj per Mangraviti.

FINISCE IL PRIMO TEMPO: 0-0 TRA VERONA E BRESCIA. Partita molto godibile e intensa al Bentegodi: le due squadre si affrontano a viso aperto, il Verona fa la partita, ma sono stati forse gli ospiti ad avere le migliori opportunità per il vantaggio. A tra poco per la ripresa.

45+4' Romulo reclama il rigore, ma il tocco di Faraoni era al di fuori dell'area e il VAR non può intervenire. Il direttore di gara aveva lasciato correre.

45+2' Veloso cerca il gol olimpico, ma Joronen recupera la posizione e sventa la minaccia. Subito dopo, Bisoli al volo su servizio di Martella: piattone fuori misura.

45' Ci saranno 4 minuti di recupero al Bentegodi.

45' Ci prova Salcedo! La sua conclusione terminerebbe fuori, ma Joronen tocca e mette in corner.

41' Rischia molto Empereur: il difensore brasiliano, già ammonito, interviene a gamba alta su Sabelli, ma Mariani non estrae il secondo giallo.

36' Ammonito Mateju per un duro intervento ai danni di Zaccagni.

33' La partita ora è intensissima. Nel giro di pochi secondi, ci provano, senza fortuna, Lazovic e Romulo.

31' RIGORE PER L'HELLAS ED ESPULSIONE PER MANGRAVITI! Fallo da ultimo uomo sul velocissimo Salcedo, ma l'arbitro Mariani, dopo la consultazione del VAR, annulla tutto. L'intervento del difensore bresciano è nettamente sul pallone. Niente rigore, niente espulsione.

26' STUPENDA PUNIZIONE DI BALOTELLI, SILVESTRI STREPITOSO! L'estremo difensore gialloblù è prodigioso nel deviare sul palo il tiro dell'attaccante ex Marsiglia. Dall'altra parte, palla dentro di Salcedo, ma Zaccagni sul secondo palo non arriva coi tempi giusti all'appuntamento col pallone.

25' Sembrano esserci problema anche per Rrahmani, si sta scaldando Adjapong.

19' Ammonito Empereur: intervento su Bisoli all'altezza della linea laterale destra.

16' Non ce la fa Kumbulla, al suo posto entra Dawidowicz.

16' TRIPLA OCCASIONE PER IL BRESCIA! Colpo di testa di Bisoli su cross di Martella, Rrahmani è provvidenziale sulla linea. Poi Balotelli viene contrato da Amrabat e il piattone di Tonali termina alto sulla traversa. Prima grande occasione della partita.

15' A terra Marash Kumbulla: presunto problema muscolare per il giovane difensore italo-albanese. Si scalda Dawidowicz.

Siamo quasi al quarto d'ora di gioco al Bentegodi: non si sono ancora registrate occasioni da gol, ma l'Hellas sta provando ad aumentare la pressione negli ultimi minuti.

9' Interessante contropiede Hellas, ma Salcedo non serve Verre e tenta un'improbabile conclusione che si spegne a lato. Ammonito, nel frattempo, Mangraviti per un fallo su Amrabat in avvio d'azione.

5' C'è subito il primo giallo del match, all'indirizzo di Bruno Martella che interviene a gamba alta su Eddy Salcedo.

1' PARTITI! È cominciata, sotto una pioggia battente, la sfida tra Hellas Verona e Brescia.

Sono solo 8 i precedenti tra Verona e Brescia in Serie A. 3 vittorie per il Verona, 4 pareggi e 1 successo bresciano, ma soprattutto sono passati 17 anni dall'ultimo confronto, uno 0-0 dell'aprile 2002. In questa Serie A, nessuna squadra conta più partite con la porta inviolata dei gialloblù di Ivan Juric: Silvestri ha lasciato per ben 4 volte immacolata la propria porta. Attenzione però al Brescia: le Rondinelle in questa stagione hanno ottenuto 6 dei loro 7 punti lontano dal Rigamonti.

Juric inserisce Empereur in difesa, al posto di Gunter. In attacco giocherà Salcedo, supportato da Verre e Zaccagni. Panchina per Stepinski, non convocato Samuel Di Carmine. Corini, che ha portato a casa un solo punto nelle ultime 5 partite, schiera l’attesa coppia Donnarumma-Balotelli e recupera Joronen in porta.

Un saluto da tuttohellasverona.it, benvenuti a Hellas Verona-Brescia, match valevole per l’11ª giornata della Serie A TIM 2019/2020. Andiamo subito alla lettura delle formazioni ufficiali:

HELLAS VERONA: Silvestri, Rrahmani, Kumbulla, Empereur, Faraoni, Veloso, Amrabat, Lazovic, Verre, Zaccagni, Salcedo. A disposizione: Berardi, Radunovic, Vitale, Henderson, Stepinski, Pazzini, Danzi, Dawidowicz, Wesley, Pessina, Tutino, Adjapong. All.: Juric.

BRESCIA: Joronen, Sabelli, Mateju, Tonali, Donnarumma, Cistana, Mangraviti, Bisoli, Martella, Romulo, Balotelli. A disposizione: Alfonso, Gastaldello, Ndoj, Spalek, Zmrhal, Curcio, Aye, Matri. All.: Corini.

Arbitro: Maurizio Mariani (sez. AIA Aprilia)

Assistenti: Valentino Fiorito (sez. AIA Salerno) e Giorgio Schenone (sez. AIA Genova)