Come riporta oggi il "Corriere dello Sport" martedì è in programma a Nyon un'importante riunione dell'Uefa dove un gruppo di lavoro appositamente costituito inizierà a ragionare sul tema calendari. La sensazione delle Federazioni e delle diverse Leghe è quella che succeda la stessa cosa accaduta a Euro 2020. Il presidente Ceferin e i suoi collaboratori, infatti, potrebbero tagliare il numero delle gare internazionali per arrivare ad assegnare Champions e Europa League, abolendo la finestra dedicata alle nazionali, in programma dall'1 al 9 luglio. Il massimo organismo calcistico continentale non vorrebbe sforare il 30 giugno per non condizionare la prossima stagione. La nostra serie vorrebbe ripartire il 3 maggio. Riprendere più tardi complicherebbe la situazione, anche perchè il nostro torneo è quello messo peggio come numero di giornate da disputare. Tutti aspettano quanto prima un segnale da Ceferin. 

Sezione: Primo Piano / Data: Lun 23 Marzo 2020 alle 15:00 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Enrico Brigi / Twitter: @enrico_brigi
Vedi letture
Print