Kumbulla, l'intervista completa: "Un Verona che attaccherà qualunque squadra"

21.07.2019 08:30 di Anna Vuerich   Vedi letture
Fonte: www.hellasverona.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Kumbulla, l'intervista completa: "Un Verona che attaccherà qualunque squadra"

Al termine dell'amichevole di ieri, Marash Kumbulla, difensore dell'Hellas Verona classe 2000, si è fermato per commentare ai microfoni della società la prestazione della sua squadra e il suo futuro.

"Cos’è contato nella costruzione con Juric? Sicuramente l’aspetto fisico e atletico, le idee del mister, che ci ha dato la sua impronta fin dal primo giorno, e che ora riusciamo a mettere anche in campo. Ovviamente siamo ancora agli inizi, quindi c’è ancora da lavorare, però si sono viste delle idee.

Come sarà il Verona in A? Sarà un Verona che andrà a prendere i giocatori, un Verona grintoso, che attaccherà qualunque squadra. Un Verona che proporrà il suo gioco e che, grazie ai tifosi, al mister e allo staff, riuscirà a vedere ad essere veramente grintoso.

Come mi aspetto la Serie A? Ci sono alcune squadre molto forti, inarrivabili quasi. Noi ce la giocheremo in tutte le partite. Ci saranno anche le squadre con cui lotteremo per salvarci. Dovremo ogni lottare ogni minuto e ogni partita per portare a casa più punti possibili.

Se dovessi puntare su qualche giovane? Ci sono Danzi, Tupta, tanti compagni. Siamo tutti ottimi elementi per questa Serie A.

Quanta voglia ho di riscatto? Molta. L’anno scorso ho avuto tanti piccoli problemi che, messi insieme, hanno fatto sì che stessi fuori dal campo per molto tempo. Ho lavorato sodo per cercare di arrivare al ritiro nel miglior modo possibile e adesso spero di giocarmi le mie carte e dare una mano alla mia squadra.

Se ho finito di crescere? (Ride, ndr) Sì, ho finito, speriamo di mettere su massa. Ora bisogna solo allenarsi e dimostrare al mister che ci siamo.