GdS, le pagelle di Verona-Benevento. Bessa e Chibsah sugli scudi, Abisso bocciato

 di Giorgia Segala  articolo letto 792 volte
Fonte: Gazzetta dello Sport
© foto di www.imagephotoagency.it
GdS, le pagelle di Verona-Benevento. Bessa e Chibsah sugli scudi, Abisso bocciato

HELLAS VERONA:

Nicolas 6 – Un minimo di reattività sui due gol non sarebbe dispiaciuta.

Pisano 6.5 – Una spinta costante ma senza trovare il cross vincente. (Cappelluzzo s.v.)

Bianchetti 6.5 – Si perde Lucioni sul gol del 2-1, poi cresce bene.

Caracciolo 6.5 – Troppo morbido su Cissé nel primo gol, ma è l’unica svista.

Souprayen 6.5 – Alterna giocate top (vedi assist dell’1-1 e il rigore) a qualche svarione.

B. Zuculini 6.5 – Più spinta che interdizione, ma è un bel giocatore.

Fossati 5.5 – Subito ammonito, viene braccato da Chibsah. (Gomez s.v.)

Romulo 6.5 – Il rigore pesava e non l’ha fallito, ma potrebbe fare di più.

Luppi 6 – Salva con il gol una prestazione molto confusionaria. (Siligardi 5.5 – Pecchia gli dà un’altra possibilità, non la sfrutta appieno.)

Pazzini 5.5 – Incredibile: non solo non segna, ma non riesce nemmeno a concludere. Espulsione ingiusta.

Bessa 7 – È il giocatore più raffinato del Verona, regala giocate di classe nei pochi spazi e cerca anche il tiro: con più cattiveria avrebbe anche trovato il gol.

All. Pecchia 6.5 – Insiste su questo spartito, nella ripresa la sua squadra domina e alla fine ha ragione evitando la sconfitta. Questo punto pesa.

 

BENEVENTO:

Cragno 6.5 – Parate non impossibili, ottime uscite, incolpevole sui gol.

Venuti 5.5 – Solo dalla sua parte il Verona trova un po’ di spazio, vedi il rigore. (Gyamfi s.v.)

Camporese 6.5 – Ammirava Pazzini (da Primavera) nella Fiorentina, stavolta lo annulla.

Lucioni 7 – Il capitano è decisivo e con Camporese non fa vedere palla al capocannoniere.

Pezzi 7 – Se la fascia sinistra sembra il punto debole della squadra, con lui non c’è problema.

Viola 6.5 – Appena arrivato dal Novara, fa da argine davanti alla difesa.

Chibsah 7 – Corre dappertutto, picchia (al limite del cartellino giallo) e gioca, recupera parecchi palloni e imposta, è insomma il vero uomo squadra del Benevento.

Ciciretti 6 – Classe sopraffina ma fine a se stessa. (Matera s.v.)

Falco 6.5 – Incide più di Ciciretti e nell’uno contro uno vince molti duelli. (Melara 6 – Entra per frenare Pisano e fa il suo.)

Cissé 6 – Rovina un’ottima partita con il rosso per proteste.

Ceravolo 6 – Da solo impegna i due centrali del Verona ma non è mai pericoloso.

All. Baroni 6.5 – Rinuncia alle barricate, tenendo sempre quattro uomini alti. Un rischio pagato caro quando la pressione del Verona è stata incontenibile.

 

Arbitro Abisso 5 – Un big match dopo le polemiche di sabato a Cesena: vuol dire che è tra i papabili per la A. Per oltre un’ora è impeccabile (Bottegoni lo inganna sul gol annullato al Benevento), poi rovina tutto con due espulsioni esagerate.