TMW, le pagelle di Verona-Crotone

Hellas Verona-Crotone 1-1: le pagelle di Tuttomercatoweb
11.02.2019 11:30 di Giorgia Segala  articolo letto 250 volte
Fonte: tuttomercatoweb.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
TMW, le pagelle di Verona-Crotone

HELLAS VERONA:

Silvestri 6.5 - Risponde presente quando serve. Disinnesca Rohdén deviando sopra la traversa nel primo tempo. Non ha responsabilità sul gol di Pettinari.

Faraoni 6.5 - Spinge sulla corsia esterna, sfornando cross in mezzo. Vince il duello con Milic, mettendoci corsa e qualità. Confeziona l'assist del pareggio.

Marrone 6 - Gioca con serenità, alzando il muro difensivo senza affanni. Pericoloso nel gioco aereo, sfiora il gol con un bel colpo di testa.

Bianchetti 6 - Presidia senza incertezze la retroguardia e non corre grossi pericoli. E' sempre attento ad andare in chiusura su Machach.

Vitale 6 - Dalla sua parte trova l'ostico Sampirisi ma se la cava egregiamente. Si preoccupa di difendere ma si propone anche bene in avanti.

Gustafson 5.5 - Potrebbe fare di più con gli inserimenti e il dialogo con Matos. Si divora letteralmente la palla del 2-1, con un tiro da dimenticare.

Munari s.v. (Dal 13' Colombatto 6 - A freddo subentra all'infortunato compagno. Si piazza in cabina di regia e svolge il suo compito senza infamia e senza lode).

Zaccagni 6 - Ha subito sui piedi l'occasione del vantaggio, che spara sopra la traversa. A volte in ritardo negli interventi, si infila in area e prova il tiro.

Matos 5.5 - Un paio di buone imbucate ma poco altro. Si mostra troppo nervoso: prende l'ammonizione e rischia la seconda, giocando condizionato dal cartellino. (Dal 52' Tupta 5.5 - In sostituzione dell'infortunato Matos, non va oltre qualche accelerazione).

Di Carmine 6.5 - Si impegna nello scatto per ricevere le verticalizzazioni. Si sacrifica per la squadra e fa a sportellate. Con un bel movimento, trova il pareggio.

Di Gaudio 5 - Non è mai entrato in partita, ha fatto mancare i suoi soliti strappi e idee in avanti. Lascia una prestazione opaca, non da lui. (Dal 70'
Pazzini 6 - Entra con il giusto piglio e si rende subito pericoloso, seppur senza fortuna).

 

CROTONE:

Cordaz 5.5 - Non è mai impegnato nel primo tempo, viene chiamato in causa per interventi semplici. Ma si fa passare sotto le gambe il pallone dell'1-1.

Väisänen 6 - Gioca bene finché in campo. Dopo un colpo alla testa, perde sangue ed è costretto a uscire. (Dal 24' Curado 6 - Contribuisce alla serata no di Di Gaudio, che argina costantemente sbarrandogli la strada).

Spolli 6.5 - Ci mette tutta la sua esperienza per chiudere gli spazi a Di Carmine, con il quale ingaggia un duello personale che lo vede vincitore.

Golemic 6 - Tiene sempre alta la guardia, annullando gli inserimenti di Matos prima e di Tupta dopo. Va in raddoppio per aiutare su Di Carmine.

Sampirisi 6 - Garantisce spinta sulla fascia e mette in mezzo qualche cross interessante. Ha il merito di innescare il passaggio che porta al vantaggio.

Rohdén 5.5 - Non dà riferimenti giocando tra le linee. Scaglia un destro potente annullato da Silvestri, confeziona l'assist per il gol ma si fa espellere ingenuamente per doppia ammonizione.

Benali 6 - Calamita tutti i palloni dei compagni e cambia spesso gioco con intelligenza tattica che lo distingue. La sua manovra è sempre ordinata.

Barberis 6 - Non brilla ma è efficace. Va in contrasto su tutti i portatori di palla avversari, recupera molti palloni. Forse un po' timido negli inserimenti.

Milic 5.5 - Non garantisce giusta spinta, si vede che non è ancora in forma. Esce sconfitto dal confronto con Faraoni, ma fa un gran salvataggio nel finale.

Pettinari 6.5 - Non si era praticamente mai visto per tutto il primo tempo. In avvio di ripresa ci mette lo zampino da attaccante e sblocca la gara in favore dei suoi. (Dal 66' Molina 6 - Entra dopo l'espulsione di Rohden per dare una mano al centrocampo. Soffre insieme ai compagni nel finale).

Machach 5.5 - L'impegno è una qualità che non gli manca, si sacrifica per la squadra e va a prendersi palla. Ma è inefficace davanti la porta.(Dal 60' Mraz 5.5 - Avrebbe dovuto dare una mano con la sua freschezza, ma l'espulsione di Rohden lo costringe al sacrificio).