L’emergenza Coronavirus ferma anche la Serie A: non si giocherà a San Siro, non si giocherà a Bergamo, non si giocherà a Verona. Al termine di un consiglio dei ministri straordinario, durato fino a tarda notte, il governo ha emanato un decreto legge con misure speciali per contenere il contagio. Oltre alle limitazioni degli spostamenti (come l’abolizione delle gite scolastiche), è stata affidata ai ministri competenti la facoltà di adottare misure straordinarie. A Spadafora, titolare del ministero dello sport, dunque, è stata data la facoltà di intervenire sulle manifestazioni sportive, finora bloccate a livello locale dalle autorità compotenti. La conseguenza immediata è lo stop a tutti gli eventi in Lombardia e Veneto già da oggi. Dunque: rinvio per Atalanta-Sassuolo, Verona-Cagliari e Inter-Sampdoria. La conferma che a San Siro non si giocherà questa sera è arrivata anche dal sindaco Sala. Questa mattina la Lega Serie A diramerà il comunicato ufficiale. A riportarlo è il Corriere dello Sport.

Sezione: News / Data: Dom 23 Febbraio 2020 alle 12:00 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Stefano Bentivogli / Twitter: @sbentivogli10
Vedi letture
Print