Bologna-Verona: precedenti, statistiche e curiosità

 di Anna Vuerich  articolo letto 104 volte
Fonte: www.mondosportivo.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Bologna-Verona: precedenti, statistiche e curiosità

Tranquillamente a metà classifica, il Bologna di Donadoni ospita al Dall’Ara un Hellas Verona bisognoso di punti salvezza come di ossigeno, nella 32/a giornata del Campionato di Serie A.

I PRECEDENTI – Un girone fa i rossoblù uscirono vittoriosi 3-2 dal Bentegodi trovando la forza di imporsi in rimonta grazie ai centri di Okwonkwo e Donsah nel finale, dopo che Cerci e Cáceres avevano reso vano il timbro di Destro. Nell’ultimo precedente in Emilia un gol di Samir nel primo tempo permise agli scaligeri di festeggiare il blitz a Bologna, mentre per trovare un segno 1 in schedina bisogna risalire addirittura al febbraio del 2002, quando i felsinei si imposero 2-1 con i gol di Fresi e Cruz a ribaltare lo 0-1 di un giovane Gilardino. Ancora più antico l‘ultimo pareggio, quello “ad occhiale” maturato addirittura nel 1999.

LE STATISTICHE – 19 i precedenti in Serie A tra Bologna ed Hellas in Emilia, con i rossoblù nettamente in vantaggio: 8 a 4 il computo delle sfide, con 7 pareggi che completano la serie condita da 22 realizzazioni emiliane a fronte di 16 dei veneti. I felsinei sono in vantaggio anche se, con riferimento agli incontri di Campionato, estendiamo l’analisi alle gare anche del Bentegodi la storia del match narra di 39 precedenti, conditi da 12 vittorie del Bologna, 17 pareggi e 10 dell’Hellas, con la compagine in casa nel prossimo incrocio in vantaggio anche per reti refertate, 42 a 39.

Guardando all’incrocio del prossimo turno, è lecito immaginare che i ragazzi di Donadoni, spensierati e tra le mura amiche, possano centrare il 9 successo casalingo sugli scaligeri: puntiamo sul segno 1 in schedina.