Le Pagelle del Verona: Veloso e Zaccagni sbagliano. Ci pensa Faraoni a regalare il pareggio ai gialloblù.

29.09.2019 21:00 di Enrico Brigi Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Le Pagelle del Verona: Veloso e Zaccagni sbagliano. Ci pensa Faraoni a regalare il pareggio ai gialloblù.

Silvestri 6,5 Evita la rete in almeno tre occasioni. Quando non ci arriva, a dargli una mano ci pensano prima il palo e poi Simeone, che fallisce malamente un rigore in movimento (‘79). Sulla traiettoria beffarda di Castro viene ingannato dal tentativo di testa di Joao Pedro.

Rrhamani 6,5 Si conferma muro invalicabile per chiunque. Non disdegna, con buoni risultati, il supporto in fase offensiva. Sfiora la rete di testa su calcio d’angolo di Veloso ('8).

Dawidowicz 5,5 Confermato al centro della difesa, appare a tratti macchinoso. Sulla rete del Cagliari, perde di vista Joao Pedro che con il suo movimento inganna irreparabilmente Silvestri.

Gunter 6 Quando gli avversari accelerano mostra qualche insofferenza. Rischia il rigore per un contatto in area su Simeone (81’)

Faraoni 6,5 Stantuffo inesauribile. Meglio nella ripresa. Sfrutta con abilità l’errore di Pisacane e regala ai gialloblù un meritato pareggio.

Veloso 6 Regia lenta e compassata. Meno appariscente del solito in fase di impostazione. Sempre pericoloso quando disegna traiettorie su calci da fermo. Cerca il pertugio giusto dal dischetto del rigore ma trova sulla traiettoria Pisacane ('42).

Amrabat 6,5 Prestazione come al solito di grande sostanza. Alterna con sapienza fioretto e scimitarra.

Lazovic 5 Opaco nel primo tempo si riscatta, solo in parte nella ripresa. Tenta la rete da sotto misura con un improbabile tocco di esterno destro.

Zaccagni 5,5 Primo tempo quasi anonimo. Nella ripresa contribuisce con qualche accelerazione ad alzare il ritmo. Tenta l’eurogol in rovesciata ma “cicca” la sfera. (dal 73’ Pessina 6 Fa il suo senza strafare)  

Verre 6 Si muove bene tra le pieghe della difesa ospite. Gli capita sui piedi l’occasione buona ma la sua conclusione di piatto al volo, su centro dalla sinistra, viene respinta dall’attento Olsen (dal 60’ Salcedo 6,5 All’esordio in gialloblu impatta bene sull’incontro. Trova modo di rendersi pericoloso in almeno due occasioni.

Stepinski 5,5 Stretto nella ferrea morsa dei due centrali, le prende e le da (si prende anche un giallo). Tenta la deviazione vincente sul cross di Veloso ma sfiora appena. Si muove su tutto il fronte, mostrando grande impegno. Può sicuramente dare di più (dal 87’ Pazzini s.v. gettone di presenza e niente più)

Juric 6 Conferma per nove undicesimi la squadra che ha pareggiato con l’Udinese. Nel primo tempo la squadra appare sottotono e soffre il maggior dinamismo dei rossoblu, anche se riesce a creare alcune situazioni interessanti. Nella ripresa, invece, il ritmo si alza, arrivano le occasioni e la rete del meritato pareggio. Rimane da migliorare la fase realizzativa, ma è un tema già ben noto.