Le Pagelle del Verona : Un gran bel Verona cade immeritatamente contro i bianconeri.Veloso e Amrabat sugli scudi.

21.09.2019 20:30 di Enrico Brigi Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Le Pagelle del Verona : Un gran bel Verona cade immeritatamente contro i bianconeri.Veloso e Amrabat sugli scudi.

Silvestri 6 Compie il primo intervento sul tiro di Danilo (82’). Incolpevole sulle due reti subite. Corre un brivido quando la palla di Ramsey attraversa l’intero specchio della porta (65’). 

Rrhamani 6 Non si fa condizionare dal giallo preso del primo tempo. Si arrangia con mestiere, usando quando serve il suo possente fisico. Si conferma difensore di estrema affidabilità 

Kumbulla 6,5 Deve vedersela con Dybala, un gran brutto cliente. Lo argina come può non mostrando alcun timore reverenziale. La storia non cambia quando entra in campo Higuain. Mezzo punto in meno quando Ingenuamente becca il secondo giallo che gli vale l’espulsione (94’).

Gunter 5 Protagonista in negativo nelle due reti bianconere. Sul tiro vincente di Ramsey da lui deviato, non accorcia a sufficienza. Ingenuo quando stende Cuadrado causando il rigore (48’). Serata decisamente poco felice.

Faraoni 6,5 Fase difensiva attenta in supporto a Rrhamani, sotto le continue incursioni di Cristiano Ronaldo e Alex Sandro. Nella ripresa non si risparmia con la squadra è protesa in avanti alla ricerca del pari. Finisce in riserva.  

Veloso 7,5  Inizia in sordina sbagliando qualche appoggio. Il gol con cui porta i vantaggio i gialloblu con controllo di suola e tiro al volo è da raccontare ai posteri (20’). Impegna Buffon con un tiro a giro che costringe l'estremo bianconero alla deviazione in corner. (77’). Sfiora la doppietta personale quando coglie l’esterno del palo sulla respinta ancora di Buffon (88’). Regia sapiente e precisa.

Amrabat 7,5 Incrocia la spada con Matoudi, uno dei bianconeri più in forma in questo momento. Bravo quando chiude sul francese lanciato a rete (12’). Uomo ovunque del centrocampo gialloblu, chiude gli spazi ed è sempre pronto a far ripartire l’azione. Pedina insostituibile. (dal 84’ Pazzini sv

Lazovic 6,5  Sfortunato quando coglie la traversa sul rigore di Di Carmine respinto dal palo (20’). Buffon gli nega la rete che potrebbe valere il pari (88’). Prestazione di sostanza.

Verre 5,5 Poche occasioni per mettersi in mostra. Cerca di dare una mano a Di Carmine in fase offensiva ma non riesce ad incidere. (dal 58’ Pessina 6 Entra con il piglio giusto )  

Zaccagni 6,5 Reclama un mezzo rigore dopo pochi minuti (2’). Impegna Buffon con un tiro dai 20 metri (62’). Solito immenso lavoro fatto di chiusure ed inserimenti. (dal 73’ Tutino 6 Aggressivo e voglioso di ben figurare )

Di Carmine 6,5 Ha l’occasione di firmare il suo nuovo esordio con un gol ma calcia sul palo il rigore che che lui stesso si era conquistato (20’). La voglia di rifarsi lo porta ad ignorare i compagni meglio posizionati in occasione di un contropiede. (47’). Ci riprova sotto misura ma trova sulla traiettoria il corpo di Demiral. (70’). Sempre pronto ad alzare la linea del pressing. Esordio più che positivo.

Juric 7,5 Il suo Verona è brillante e determinato e a tratti conduce le danze, non mostrando alcun timore reverenziale. I gialloblu  sono aggressivi e compatti e giocano il match a viso aperto. Subita la rimonta, rimangono in partita, sfiorando in alcune occasioni il meritato pareggio. Ottima la gestione dei cambi.