Le Pagelle del Verona: prestazione da dimenticare. Si salvano in pochi.

26.02.2019 23:45 di Enrico Brigi Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Le Pagelle del Verona: prestazione da dimenticare. Si  salvano in pochi.

Silvestri 6 Ingaggia un duello personale con La Mantia. Al terzo tentativo, complice la disattenta marcatura di Vitale, è costretto a capitolare. Non pare avere responsabilità particolari sulle due reti subite.

Almici 5,5 Non vedeva il campo dalla trasferta di Foggia dello scorso 30 dicembre. Mette in mezzo un invitante pallone per Laribi, purtroppo murato. Rientro decisamente sottotono (dal 50’ Henderson 5 Esce dalla naftalina dopo alcune settimane. Arrugginito)

Bianchetti 5 Passo indietro rispetto alle ultime prestazioni.Fallisce alcuni facili disimpegni. Partecipa all’amnesia generale sulla seconda marcatura leccese.

Dawidowicz 5 Disattento in un'occasione su La Mantia nel primo tempo, sbaglia completamente la marcatura sul raddoppio di Lucioni.

Vitale 5 Perde colpevolmente la marcatura su La Mantia sul vantaggio del Lecce. Tenta qualche sortita in avanti ma con scarsi risultati.

Gustafson 5 Torna in cabina di regia, forse la posizione a lui più congeniale. Da rivedere la misura di alcuni passaggi. A corto di idee non trova giocate degne di nota.

Faraoni 6 Dopo la positiva prestazione di La Spezia, torna a ricoprire la posizione di interno destro. Nella ripresa spinge da dietro. Impegno e dedizione non mancano. Predica nel deserto.

Laribi 5 Una conclusione murata e un cross per l’inzuccata - putroppo fuori di poco - di Pazzini. Complici il vento e un disattento Vigorito trova la rete che poteva riaprire la contesa. Poco per meritare la sufficienza.

Lee 5 Si fa notare nel primo tempo per un’imbucata per Di Gaudio, leggermente fuorimisura. Quando si accentra crea solo confusione. (dal 83’ Traorè sv esordio in serie B per il primavera di nazionalità ivoriana)

Pazzini 5 Una conclusione al volo parata da Vigorito e un colpo di testa di poco a lato. Spedisce in tribuna su punizione da posizione invitante. Polveri bagnate.  

Di Gaudio 5 Serata da spettatore non pagante. (dal 70’ Tupta 5 Sbaglia ingenuamente da sottomisura in pieno tempo di recupero.)

Grosso 5 Deve fare i conti con diverse assenze. L’approccio alla partita è ancora una volta troppo compassato. Mancano idee e ritmo. La sua partita finisce al 37’ del primo tempo quando il direttore di gara lo invita ad uscire per aver esagerato nella protesta. Recidivo (era già stato espulso in occasione della trasferta di Foggia)  Carretta 5 Sostituisce Grosso espulso. Dopo la seconda rete la squadra si disunisce. La rete nel tempo di recupero alimenta solo una flebile illusione. Sconfitta senza attentuanti.