Le pagelle del Verona: poche sufficienze, Ganz salva il risultato allo scadere

Pro Vercelli-Hellas Verona 1-1
 di Giorgia Segala  articolo letto 386 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Le pagelle del Verona: poche sufficienze, Ganz salva il risultato allo scadere

Nicolas 6 – Non particolarmente impegnato, si fa trovare pronto quando deve. Nulla può nell’occasione del gol di Rolando Bianchi.

Pisano 5 – Poco preciso e poco incisivo.

Bianchetti 5.5 – Nei primi minuti sfiora il gol, poi mostra troppa difficoltà a contenere le incursioni della Pro. (Fares s.v.)

Caracciolo 6 – Copre e chiude bene in fase arretrata e, come se non bastasse, veste i panni dell’attaccante in un paio di occasioni, andando vicino al gol.

Souprayen 5.5 – Subisce un colpo alla testa poco dopo l’inizio, tuttavia questo non può giustificare la pochezza difensiva del giocatore. Un po' meglio in fase offensiva, nel proporre cross ai compagni

Romulo 5 – Corre per il campo ma non incide affatto, al punto che Pecchia decide di sostituirlo. Il brasiliano pare non aver preso bene questa scelta. (Cappelluzzo s.v. – Nonostante abbia una mezz’oretta per dimostrare qualcosa, si fa vedere a malapena.)

Fossati 5 – Dovrebbe costruire, ma crea poco o nulla. Inconsistente.

Zaccagni 5 – Non riesce mai ad entrare in partita, dopo la prima frazione di gioco Pecchia decide di sostituirlo. (Luppi 6 – Subentra al termine dell’intervallo, fa il suo e cerca di aiutare la squadra come può.)

Bessa 6 – Lavora sia in avanti, sia sulla mediana. Non sempre preciso, prova almeno a creare azioni sia personali, sia per lanciare i compagni.

Ganz 6 – Impalpabile. Un guizzo di testa allo scadere che regala il pareggio ai gialloblù, però, gli permette di raggiungere la sufficienza per il rotto della cuffia.

Siligardi 5.5 – Offre dei cross interessanti ma, come al solito, le imprecisioni sono tante, troppe.