Le pagelle del Verona: Pazzini non basta. Con l'Ascoli è solo pari.

16.03.2019 20:30 di Enrico Brigi Twitter:    Vedi letture
Le pagelle del Verona: Pazzini non basta. Con l'Ascoli è solo pari.

Silvestri 7 Respinge in angolo una pericolosa conclusione in diagonale di Addae. Tenta, invano, di disinnescare la deviazione vincente di Rosseti. Bravo in altre due pericolose conclusioni a rete di Beretta. Rimane una sicurezza.  

Bianchetti 6 Spinge e difende con impeto e spirito di abnegazione. Pedina inamovibile dello scacchiere difensivo.

Marrone 5  Rientra in batteria dopo qualche settimana trascorsa ai box per un infortunio muscolare.Rischia il rosso diretto per un’inutile entrata killer su Rossetti, costretto suo malgrado a lasciare il terreno di gioco. Cerca la rete su corner ma impatta a lato. Forse gravato dal giallo, in marcatura mostra le note lacune.

Empereur 6 Rosseti, rimpiazzato poi da Beretta, e Ciciretti non gli creano particolari grattacapi. Controlla le loro sortite senza palesare difficoltà. Nella parte finale del secondo tempo, dirottato a sinistra, non demerita.

Balkovec 6 Nonostante la presenza dalle sue parti di Ciciretti si propone con sufficiente continuità. Mette in area qualche pallone interessante. (dal 66’ Di Gaudio 5,5 Mostra piglio e buona volontà senza incidere. Becca il giallo per simulazione.)

Gustafson 6 Dirige le operazioni con la sua proverbiale flemma ma senza commettere errori degni di nota. Scolastico negli appoggi.

Faraoni 6 Meno appariscente del solito. Più quantità che qualità. Grande recupero sul contropiede del solito Beretta. Prestazione comunque sempre positiva.

Henderson 6 Servito dal solito Lee, al tramonto del primo tempo, cerca la soluzione personale, ignorando Pazzini a centro area. Il pallone termina alto. Solito combattente, non si tira mai indietro)

Lee 7 Fresco della convocazione nella nazionale del suo paese disputa una partita spumeggiante. Cerca invano la rete. Migliore in campo assieme a Silvestri. Macchia la sua ottima prestazione con un cartellino rosso che pare più una compensazione per la mancata espulsione di Marrone nel primo tempo.

Pazzini 6,5 Si divora un rigore in movimento ma pochi minuti dopo, ben servito da Lee, rimette in parità l’incontro, mettendo a segno il decimo centro stagionale. (dal 85’ Danzi sv Mette in bacheca il settimo gettone di questa stagione.)

Laribi 5 Perde colpevolmente la marcatura su Rosseti in occasione del vantaggio ascolano. Tenta un paio di volte la conclusione, da dimenticare. (dal 75’ Di Carmine sv Entra sul terreno di gioco al fianco di Pazzini quando Grosso passa al 4-2-4. Non riceve palloni giocabili)

Grosso 6 Conferma quasi integralmente l’undici di Perugia con le uniche novità del rientrante Marrone e Pazzini. Subito lo svantaggio la squadra ha una buona reazione. Nella ripresa passa invano al 4-2-4 nell tentativo di vincere l’incontro. La squadra esercita, per buoni tratti, un predominio territoriale ma fatica a trovare la via del gol. Peccato perchè questa sera era importante vincere.