Le pagelle del Verona: Matos una spina nel fianco del Crotone

22.09.2018 17:10 di Lorenzo Fabiano  articolo letto 1488 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Le pagelle del Verona: Matos una spina nel fianco del Crotone

SILVESTRI 6 - Gran parata nel primo tempo su inzuccata di Faraoni. Sicuro nelle uscite, non perfetto sulla palombella di Firenze. Ma ha la vista coperta da una selva di maglie

ALMICI 6,5 -  Spinge e difende. Fa il suo e lo fa bene

CARACCIOLO 6,5 - Un leone nell’area. Non è certo una novità

MARRONE 6,5 - Sempre sicuro in difesa e preciso nell’impostazione

CRESCENZI 6 - Così così nel primo tempo. Meglio nel complesso nella ripresa

DAWIDOWICZ 7 - Con la sua stazza giganteggia. Dalle sue parti non si passa, ma è abile anche con la palla sui piedi. Alfiere in scacchiera

HENDERSON 7 -  Pronto a sfruttare l’occasione e spedire in rete la palla del vantaggio.  Conferma quanto visto una settimana fa contro il Carpi

COLOMBATTO 7 - Golazo. Prestazione di sostanza, personalità, e qualità. Convince sempre di più

MATOS 7,5 -  Immenso. Bene già contro il Carpi, è il miglior Matos visto a Verona. Dai suoi piedi partono tutti i pericoli per la porta del Crotone. Meriterebbe il gol, ma va bene  anche così. 

(dal 78’ LEE 5,5 - Giusto in tempo per litigare con mezzo Crotone

LARIBI 6,5 -  Con un po’ di cattiveria in più avrebbe potuto firmare il tabellino. La sua qualità è un valore aggiunto in questo Verona

(Dal 60’ RAGUSA 5 -  Al rientro dopo l’infortunio, Grosso lo manda nella mischia nella ripresa. Sbaglia uno stop velenoso a tu per tu con Festa e commette qualche imprecisione di troppo. Rivedibile)

TUPTA 7 - Bel debutto. Gran movimento. Punta la porta e si crea le sue belle occasioni. Il gol di Colombatto è mezzo suo

(dal 68’ CISSE’ 6 - Bentornato.  Conferma la sue doti atletiche e tecniche. Verrà molto utile quest’anno)

GROSSO 7 - Il pressing del Verona manda fuori giri il Crotone. La squadra gioca sempre la palla, affronta una trasferta ostica con grande personalità e piglio. Buon segno