Le pagelle del Verona: male la difesa, Pazzini sigla il pareggio in zona Cesarini

Novara-Hellas Verona 2-2
 di Giorgia Segala  articolo letto 539 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Le pagelle del Verona: male la difesa, Pazzini sigla il pareggio in zona Cesarini

Nicolas 6.5 – Salva il risultato in più di un’occasione. Attentissimo in particolare sulla ribattuta di Galabinov nella ripresa.

Romulo 5.5 – Troppi giochetti, poca sostanza. Serve più concretezza e meno leziosismi.

Ferrari 5.5 – Stringe i denti per rimanere in campo nonostante accusi un problema muscolare nel corso del secondo tempo, ma comunque fatica a contenere gli avversari.

Bianchetti 5.5 – Poco attento nell’occasione del secondo gol piemontese, a sprazzi in affanno.

Souprayen 5.5 – Poco incisivo in entrambe le fasi, evanescente.

B. Zuculini 6 – Più concreto ed efficace del solito, cerca di dare un po’ di ordine a centrocampo e aiuta molto dietro, arginando le incursioni degli avversari.

Fossati 5.5 – Poche idee, dà meno di quanto potrebbe e, come se non bastasse, nell’azione del pareggio del Novara si fa trovare troppo avanti, evitando così la posizione di fuorigioco ai piemontesi. (Valoti s.v.)

Bessa 6 – Notevole una conclusione dalla distanza che esce veramente di pochissimo. Cerca di farsi vedere ogni tanto e offrire dei cross, potrebbe fare di più ma spesso non viene aiutato dai compagni. Si prende anche un sacco di falli, non sempre sanzionati dall’arbitro.

Luppi 6.5 – Il migliore del primo tempo, corre senza sosta e fa ammattire la difesa piemontese. Con una sua azione magistrale regala l’assist per il gol di Siligardi. (Cappelluzzo s.v.)

Pazzini 7 – Non solo si sbatte, ma allo scadere trova un eurogol che evita la sconfitta gialloblù.

Siligardi 6.5 – Mette a segno in maniera fredda e lucida un bel gol che apre la partita. Si spegne col passare del tempo insieme al resto dei compagni. (Caracciolo 5.5 – Non apporta spessore alla retroguardia scaligera, soffre anche lui le incursioni del Novara.)