Le pagelle del Verona: lo spacca-Milan è Romulo

17.12.2017 15:15 di Lorenzo Fabiano  articolo letto 2591 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Le pagelle del Verona: lo spacca-Milan è Romulo

NICOLAS 8 - Insuperabile. Sfodera una prestazione da applausi. La serranda rimane abbassata per tutto il pomeriggio. Ingaggia un duello personale con Suso. Lo vince alla grande

FERRARI 7 -  Grande cuore, sempre sul pezzo e pulito negli interventi. La difesa del Verona ha bisogno di lui e ringrazia. Ritrovato

HEURTAUX 7 -  Non sbaglia una palla. Sempre al posto giusto è un attento guardiano. Provvidenziale il suo intervento su Suso nel primo tempo. Tosto

CARACCIOLO 8 -  Segna un gran gol con uno stacco imperioso. Lotta, difende e s’immola alla causa con stoicismo. Vendica le amnesie di Ferrara. Roccia

CACERES 8 -  Mostruoso. Pecchia lo mette alle calcagna di Suso. Lui ringhia  e fa intendere allo spagnolo che non sarà una passeggiata oggi pomeriggio. "Garra" sudamericana ai massimi livelli

ROMULO 8 - Conoscevamo le sue doti sui 100 metri. Oggi lo scopriamo quattrocentista. Impressionante. Lo spacca Milan è lui

BUCHEL 7 -  Ormai ha trovato una sua precisa dimensione negli equilibri della squadra.  Guardia pretoriana. Purtroppo, salterà la trasferta di Udine per squalifica

ZUCULINI B 7 - Lo avesse visto Ridley Scott, Russell Crowe non sarebbe stata la prima scelta nel Gladiatore. Ammonito, è bravo a frenarsi negli interventi.

VERDE 7 -  Infaticabile. Corre e mena la danza per novanta minuti. Stavolta gestisce le forze e mantiene lucidità fino alla fine

VALOTI SV - Esce subito per infortunio. Speriamo non sia nulla di grave

dal 22' pt BESSA 8 -  Il miglior Bessa della stagione. Assist e gol, che chiedere di più? Gioca di punta ed è il faro di cui il Verona ha bisogna.  Luce accesa

dal 40' st ZUCULINI F. SV

CERCI  6,5 -  Finché sta in campo è una spina nel fianco. Conferma la crescita partita dopo partita.  L’infortunio non ci voleva. Unica nota dolente di un gran pomeriggio 

dal 32' pt KEAN. 8 -  Pecchia insiste su di lui e fa bene. Il ragazzo lo ripaga con un gol da bomber vero. Generoso e killer al momento opportuno. La rete non può che dargli ulteriore carica e autostima, ne aveva bisogno

PECCHIA 8 - Non sbaglia una mossa. Caceres su Suso è la chiave di volta. Indovina i cambi: Bessa e Kean fanno ammattire la retroguardia milanista. Dopo tante critiche, spesso ingenerose, si meritava un pomeriggio così. Il raccolto dopo la semina