Le pagelle del Verona: l'uomo derby è Caracciolo

10.03.2018 23:23 di Lorenzo Fabiano  articolo letto 826 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Le pagelle del Verona: l'uomo derby è Caracciolo

NICOLAS 6 - Serata tranquilla. Pochi rischi anche grazie ai pretoriani che lo proteggono

FERRARI 7- Eroico, gladiatorio. Lotta dall’inizio alla fine e non concede nulla. Non perde mai lucidità. Gran partita

CARACCIOLO 7- Uomo derby, bacia col gol una prestazione impeccabile. Sempre attento e sul pezzo. E' la sua notte

VUKOVIC 7- Gran rinforzo per la difesa del Verona. Fisico ed esperienza. Non sbaglia un intervento.  

FELICIOLI 7- Che debutto! Pecchia lo alza esterno a centrocampo e lui lo ripaga con una grande prova. Sempre pulito e ordinato. Il Verona può contare sul suo apporto.

dal 40' st AARONS sv

FARES 7- Scalpita, e l’unica cosa che deve fare è tenere a briglia i cavalli. Lo fa benissimo

BUCHEL 6,5- Al rientro conferisce solidità lì in mezzo. Lavora sporco e dà sostanza. Principio fondamentale in una squadra che deve salvarsi 

CALVANO 7-  La più bella scoperta di questi ultimi tempi. La soluzione per il centrocampo il Verona l’aveva in casa. Ha qualità e personalità. Si mette a  servizio con grande spirito di sacrificio.

dal 43' FOSSATI sv

VERDE 6,5- Smette di correre solo quando finisce la benzina e Pecchia lo richiama ai box. Suo l’assist per il gol-derby

dal 20' st ZUCULINI 7- Entra e mostra alla platea cosa sia la “garra” sudamericana. Ingaggia duelli rusticani e non molla niente. Un esempio

PETKOVIC 7- Nel primo tempo non si vede molto. Quando nel secondo mette temperamento e qualità, fa vedere di che pasta è fatto. Arriverà anche il gol prima o poi.

MATOS 6,5- Utilissimo in fase di raccordo. Nel finale  fa pure il terzino. Pedina più che mai utile e funzionale alle esigenze della squadra.

PECCHIA 7- Alle prese con le assenze, non sbaglia una mossa. La scelta di tenere basso Fares e alzare Felicioli, paga eccome. La squadra lo segue. Se Verona c’è, il merito è soprattutto suo