Le pagelle del Verona: dal naufragio di salva solo Ferrari

21.01.2018 17:33 di Lorenzo Fabiano  articolo letto 1802 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Le pagelle del Verona: dal naufragio di salva solo Ferrari

NICOLAS 5,5 - Incolpevole sui tre gol, fa quello che può, ma non chiedetegli i miracoli

FERRARI 6 - Nel primo tempo spinge e corre come un dannato. E’ l’ultimo ad alzare bandiera bianca e l'unico a salvarsi dal naufragio

HEURTAUX 5 -  Barcolla ma non molla. Pecchia lo lascia negli spogliatoi nella ripresa

(46' PAZZINI) 5 - Si fa notare per un pallone che ruba con mestiere e serve a Valoti che spreca. Poi scompare dai radar

CARACCIOLO 5 - Colpisce il palo con un’incornata nel primo tempo. Poi anche lui viene investito dallo tsunami

FARES 4 - Corre e galoppa per dieci e sbaglia per undici

ROMULO 4 -  Veste i panni del “Ghè pensi mì”, ma sarebbe meglio di no. Non ne azzecca una. Confusione

B.ZUCULINI 4 - Terza espulsione: in serie A nessuno come lui. Urge appuntamento sul lettino dello psicologo. La vena gli si chiude con troppa frequenza

BUCHEL 4,5 - Abbiamo rivisto il Buchel d’inizio stagione, vale a dire un mistero da sottoporre come caso a gente come Carlo Lucarelli e Andrea Purgatori

VALOTI 4 -  Non c’è mai e quando c’è sarebbe meglio non ci fosse. Inutile, e non è la prima volta

(60' VERDE) SV

MATOS 5 - Pecchia lo propone dall’inizio. Ha buon piede ma il cuor non è certo da leone. Se a Udine non giocava, un motivo ci deve pur essere. Inconsistente

PETKOVIC 5,5 - Altro nuovo arrivo al debutto: ha fisico e tecnica, ma non è il centravanti d’area di cui questo Verona spuntato ha bisogno. Ama giocare la palla, forse troppo perché in qualche occasione eccede. In area lo si vede col lanternino

(68' CALVANO) SV

PECCHIA 4 - La nave affonda, il responsabile al timone è lui. Deriso e umiliato da un pubblico che mai lo ha amato, la sua avventura al Verona pare essere arrivata al capolinea.