Le pagelle del Verona: Contro l'Ascoli un brutto ko

31.10.2018 01:00 di Enrico Brigi Twitter:   articolo letto 362 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Le pagelle del Verona:  Contro l'Ascoli un brutto ko

Silvestri 6 Qualche brivido quando non trattiene la staffilata di Rosseti dai 25 metri. Pare esente da colpe sul tap-in di Cavion che regala la vittoria ai padroni di casa. 

Almici 5,5 Ritrova una maglia da titolare dopo lo stop forzato di alcune settimane. Poco proattivo in fase di spinta si fa sorprendere da Cavion, più lesto di lui nel ribattere a rete il tiro di Ninkovic respinto dal palo. Arrugginito. 

Caracciolo 6 Svolge come sempre il suo compito senza particolari sbavature. In questo viene aiutato anche dalla coppia d'attacco avversaria, tutt'altro che trascendentale. Ordinato.

Marrone 6 Tra i pochi a meritare la sufficienza. Gli attaccanti avversari non gli creano particolari grattacapi. Sul finale, con la squadra protesa in avanti alla vana ricerca del pari, cerca la deviazione di testa con scarsa fortuna. 

Balkovec 5 Poco aiutato dai rientri di Laribi si trova spesso a giocare in palese sofferenza l'uno contro uno. Non supporta quasi mai l'azione offensiva. Diversi errori in fase di appoggio. Impreciso.

Dawidowicz 5 In assenza di Colombatto, tocca a lui dirigere il traffico. Praticamente inesistente in fase di costruzione manca all'appello quando Ninkovic scaglia il tiro dal quale nasce il vantaggio ascolano.

Gustafson 5 Ritrova una maglia da titolare ma il risultato è il medesimo delle precedenti occasioni. Prestazione evanescente. (dal 60' Zaccagni 6 porta un pò di vivacità ma da solo riesce a combinare gran poco) 

Henderson 5 Nemmeno lontano parente del giocatore ammirato contro il Perugia. Alcuni appoggi scolastici e niente più.

Ragusa 5 Parte bene ma si spegne dopo poco. Incapace di trovare la giocata decisiva. Da uno come lui lecito attendersi molto di più. Delusione. (dall'82' Lee sv Non tocca praticamente palla. Ingiudicabile )  

Di Carmine 5 Nell'unica occasione da gol della serata si alza la bandierina del guardialinee. Servito poco e male. Fare gol in queste condizioni diventa difficile per tutti, tuttavia lui non sembra fare molto per cambiare l'inerzia della serata. 

Laribi 5 Dopo un inizio promettente scompare dai radar. Due soli squilli: quando reclama un fallo lanciato a rete e quando dai sedici metri cerca la porta ma trova solamente gli spalti del "Del Duca". (dal 73' Matos 6  al rientro dall'infortunio, viene gettato nella mischia, non senza qualche rischio, nel tentativo di trovare la giocata decisiva. Un paio di guizzi e niente più.  

Grosso 5 La più brutta prestazione disputata sino ad oggi dai gialloblù. Squadra impacciata, senza idee, priva di ritmo e del giusto atteggiamento. A lui l'arduo compito di trovare quanto prima il giusto antidoto. Prima che sia troppo tardi.