Le pagelle del Verona: Bessa e Pazzini determinanti, difesa traballante

Hellas Verona-Cittadella 2-0
 di Giorgia Segala  articolo letto 1031 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Le pagelle del Verona: Bessa e Pazzini determinanti, difesa traballante

Nicolas 6 – Non eccessivamente in affanno, si fa trovare pronto sulle conclusioni granata

Romulo 6 – Corre tantissimo e nonostante l'imprecisione a volta la faccia da padrona, sforna diversi cross per i compagni; negli ultimi minuti si fa vincere solo dai crampi.

Bianchetti 6 – Interventi rischiosi ma efficaci, l’importante era allontanare i pericoli e ci è riuscito.

Caracciolo 5 – Comincia la gara nel peggiore dei modi, offrendo un cross invitantissimo ad un avversario in area. Solo Nicolas riesce a metterci una pezza. In affanno per tutto il resto della gara.

Souprayen 5.5 – Prestazione insufficiente fino al suo infortunio: da quel momento, paradossalmente, l’adrenalina lo fa giocare più brillantemente.

B. Zuculini 5.5 – Compitino svolto in maniera corretta, potrebbe apportare di più ma si limita al minimo indispensabile.

Fossati 5.5 – Dovrebbe impostare a centrocampo, ma si mostra privo di idee ed intuizioni. Meglio in alcune fasi di interdizione e difesa.

Bessa 6.5 – Non una bella prestazione da parte dell’ex Inter, tuttavia apre le danze gialloblù col suo gol al 16’ e fa partire l’azione che porta al raddoppio di Pazzini. (Valoti s.v.)

Luppi 5.5 – Poco efficace e poco presente, sembra correre molto ma senza una meta precisa. Non è di supporto a Pazzini come dovrebbe. Fornisce, tuttavia, l’assist che lancia Bessa in porta. (Troianiello s.v.)

Pazzini 6.5 – Si porta a casa la pagnotta segnando il suo 22esimo gol stagionale. Per il resto poco di fatto, soprattutto a causa dei palloni giocabili che transitano dalle sue parti: quasi inesistenti.

Fares 5.5 – Avulso dal gioco, nel suo ruolo dovrebbe supportare molto di più i compagni, sia in attacco sia a centrocampo. Non si fa vedere al di là di una bella conclusione, respinta però da Alfonso. (Ferrari s.v.)