Le pagelle del Verona: bene la difesa, il reparto offensivo non convince

20.09.2017 23:50 di Giorgia Segala  articolo letto 583 volte
© foto di Federico Gaetano
Le pagelle del Verona: bene la difesa, il reparto offensivo non convince

Nicolas 7 – Ottima gara dell’estremo difensore gialloblù. Salva diverse volte il risultato, notevole in particolare la parata in volo sulla conclusione di Ramirez al 39’.

Bearzotti 6 – Positivo il suo esordio in Serie A, nonostante in alcune occasioni sia evidente la sua mancanza d’esperienza. Spinge di più nei primi 45’, nella ripresa si cura di più della fase difensiva. Può diventare un elemento importante.

Heurtaux 6 – Prestazione abbastanza pulita dell’ex Udinese, sporcata dalla marcatura sbagliata su Zapata in area.

Caracciolo 6.5 – Il migliore della retroguardia scaligera, un paio di chiusure decisive e soprattutto la deviazione provvidenziale sul palo del tiro di Zapata a pochi minuti dalla fine

Romulo 5.5 – Corre ma senza meta, impreciso col pallone fra i piedi.

Fossati 5.5 – Non riesce ad incidere come dovrebbe. Manca un po' di personalità, forse anche a causa della prolungata permanenza in panchina; i margini di miglioramento però ci sono. (Buchel s.v.)

Zuculini B. 5.5 – Costretto al fallo che gli costa il cartellino giallo, ingenuamente rischia l’espulsione con un’altra entrata scomposta successivamente. Rallenta inoltre il gioco sulla mediana.

Bessa 6.5 – Finalmente il giocatore che ci si ricordava dall’anno scorso. Nelle scorse partite a tratti invisibile, oggi crea grattacapi in tutte le parti del campo.

Verde 5.5 – Troppa smania di mettersi in mostra da parte del classe 1996, preferisce la conclusione egoista ed imprecisa al servire i compagni liberi.

Pazzini 5.5 – Propositivo nel primo tempo, nella ripresa invece rientra in campo nervoso e la prestazione ne risente. Peccato non aver ancora avuto l’occasione di vederlo giocare in coppia con Kean. (Kean 5.5 – Pochissimi palloni per lui, ma quando si trova tra i piedi un’occasione d’oro la spreca malamente invece di passare al compagno libero e smarcato.)

Valoti 6 – Alterna cose buone ad altre dimenticabili, un po' discontinuo. (Zaccagni s.v.)