Primavera, pomeriggio a suon di doppiette tra Verona e Milan

 di Giorgia Segala  articolo letto 219 volte
Fonte: hellasverona.it
Primavera, pomeriggio a suon di doppiette tra Verona e Milan

Spettacolo ci si aspettava e lo spettacolo è arrivato: finisce 4-4 tra Hellas Verona e Milan, al termine di una partita che i gialloblù si sono trovati a condurre per ben quattro volte, giocando alla pari contro una delle squadre più forti del campionato.

Ad aprire le marcature è il centrocampista Marco Hoxha, che proprio in apertura va in gol con un tiro preciso. Primo pareggio dei milanesi con Hamadi, al 19', e Buxton a rispondergli una decina di minuti più tardi riportando avanti il Verona. Lo stesso Hamadi firma il 2-2 rossonero, e si va al riposo sulla parità. Grandi azioni da entrambe le parti anche nel secondo tempo: Danzi segna il 3-2, il suo primo gol in due anni di Primavera, e Cutrone gli risponde appena due minuti più tardi.

L'ultimo vantaggio dell'Hellas di un superlativo Carlos Buxton, autore quindi di una doppietta, ma nuovamente Cutrone nega la gioia più grande al Verona, che comunque può festeggiare un intero campionato da imbattuto col Milan (6-2 per i gialloblù all'andata).

Tra una settimana sarà la volta della Fiorentina, in trasferta, contro un'altra delle formazioni più forti del campionato.

 

Le principali dichiarazioni dell'allenatore della Primavera gialloblù, Massimo Pavanel:

«Giocarsela alla pari col Milan è bellissimo e mai scontato, faccio i complimenti ai miei ragazzi. Abbiamo interpretato nel modo giusto la gara, e alcuni dei nostri hanno anche stretto i denti per esserci e dare il loro contributo. Loro davanti sono fortissimi e si è visto, ma noi non siamo stati da meno. Adesso a Firenze troveremo una squadra altrettanto forte, ma ci andremo con la testa giusta».