TMW - Le pagelle del Verona. Faraoni "pungente", Pazzini "finalizzatore"

19.05.2019 10:30 di Anna Vuerich   Vedi letture
Fonte: www.tuttomercatoweb.com
TMW - Le pagelle del Verona. Faraoni "pungente", Pazzini "finalizzatore"

Silvestri 6,5 - L'intervento di piede a tu per tu con Sadiq al 33' del primo tempo è fondamentale per il morale del Verona che di lì a poco troverà il vantaggio. Non impegnato quanto il collega biancorosso, fa comunque buona guardia di fronte ai tentativi del Perugia.

Faraoni 6,5 - Spinge con continuità e serve il filtrante che Di Carmine trasforma nel prezioso vantaggio gialloblu. Pungente.

Dawidowicz 6 - Diligente ed attento, una sola sbavatura proprio in apertura di gara quando serve un retropassaggio kamikaze a Silvestri ignorando Sadiq che si trovava a pochi passi da loro in piena area.

Empereur 6,5 - Soffre la continua pressione di Sadiq ma riesce a in qualche modo a contenerlo. Nel primo tempo supplementare è il suo gol strepitoso a spianare la strada verso la vittoria, sofferta ma meritata.

Vitale 6 - Dalla sua fascia arrivano meno pericoli per la porta di Gabriel, ma si dimostra comunque molto efficace nelle coperture.

Henderson 6 - Il suo fallo ingenuo costa tantissimo, quando mancavano solo due minuti al 90'. Si fa perdonare nei supplementari servendo la rasoiata destinata a Pazzini che vale il definitivo 4-1.

Gustafson 6,5 - Mantiene con grande costanza le redini del centrocampo e serve con intelligenza alcuni palloni che gli attaccanti per pochissimo non trasformano. Certezza.

Zaccagni 6,5 - Fa gran movimento, e risulta prezioso in entrambe le fasi della manovra. Nella ripresa chiama Gabriel ad una difficile parata in due tempi. Dal 40' s.t.: Colombatto 6 - Entra poco prima del pareggio del Perugia e si rivela utile per mantenere alta la squadra nei supplementari.

Matos 6,5 - Pecca ancora di precisione, ma la sua costanza nell'andare a cercare il fondo o gli inserimenti in area tiene impegnati i difensori del Perugia che devono mantenere stretta la marcatura su di lui. Dal 27' s.t.: Lee 6,5 - Entra con il piede premuto sull'acceleratore. Anche con lui Gabriel si deve superare per salvare il risultato.

Di Carmine 7 - Il leone sembra sopito, ma basta un guizzo ed è devastante. La sua rete ha un peso specifico notevole, perché fino ad allora era stato il Perugia a dare l'impressione di poterla sbloccare. Rompe gli equilibri. Dal 36' s.t.: Pazzini 7 - Quando entra sale in cattedra e, complice un po' di stanchezza da parte della difesa del Perugia, domina i tempi supplementari diventando il finalizzatore per quasi tutte le azioni gialloblu. Doppietta da attaccante di razza.

Laribi 6 - Partita "sporca" perché giocata soprattutto sul piano fisico. Si mette meno in evidenza rispetto ai compagni di reparto ma il suo contributo è importante in termini di impegno e sacrificio. Dal 15' s.t.s.: Tupta n.g. - Entra per fare trascorrere gli ultimi secondi prima del fischio finale.