L’Arena, i giudizi: “Successo meritato. L’Atalanta arriverà stanca”

12.03.2018 09:45 di Anna Vuerich  articolo letto 305 volte
Fonte: L'Arena
© foto di Federico Gaetano
L’Arena, i giudizi: “Successo meritato. L’Atalanta arriverà stanca”

La testa è a domenica prossima: Verona-Atalanta, Milan- Chievo. Il Verona ripartirà, dopo il successo nel derby, da 22 punti in classifica; tre punti più sopra il Chievo, fermo a 25, invischiato nella lotta per non retrocedere con Spal, Sassuolo, Crotone, Cagliari e, fanalino di coda, il Benevento.
Un successo d’oro quello firmato da Caracciolo per l’Hellas che ha pareggiato il derby perduto all’andata. Una nuova scoppola per i clivensi che dovranno cercare lontano dal Bentego di punti salvezza. «Si è trattato di un successo di Fabio Pecchia che continua ad essere contestato come il presidente Setti e il direttore sportivo Fusco» ha affermato Nicola Cecere, inviato della Gazzetta dello Sport, che poi ha spiegato: «Il Verona, guidato da un ottimo Caracciolo, ha vinto dopo essere riuscito a portare il Chievo sul terreno in questo momento più congeniale, quello della battaglia, sostenuto da un pubblico fantastico».

Domenica prossima saranno Atalanta e Milan ad incrociare la strada per la salvezza di Hellas e Chievo. «I ragazzi di Gasparini sono clienti indigesti per tutti ma il Verona sta trovando quelle motivazioni per sopperire la differenza tecnica» ha sottolineato l’inviato della Gazzetta «la trasferta contro il Milan per il Chievo sarà la prima di una serie di gare decisive al cardiopalma».
Per l’ex calciatore del Parma Lorenzo Minotti, opinionista di Sky Sport «i bergamaschi sono formazione di caratura superiore al Verona. Il fatto che debbano recuperare, in settimana, la gara contro la Juventus potrebbe avvantaggiare l’Hellas, reduce per la prima volta nella stagione da due vittorie consecutive». Per il Chievo sarà trasferta terribile contro il Milan. «Più che guardare all’avversario» ha proseguito Minotti «i ragazzi di Maran devono compiere un esame di coscienza per ritrovare le sicurezze dell’andata. Un dato è inequivocabile: il Chievo subisce reti da 11 gare consecutive». L’ultima, pesantissima, nel derby di sabato sera. «Si è trattato della vittoria di Pecchia» ha chiosato Minotti.

Andrea Riscassi inviato di Rai Sport, ha posto l’accento sullo spirito di squadra del Verona, «mi hanno impressionato Verde ed il Felicioli del primo tempo, nel Chievo nessuno è stato protagonista di una grande prestazione. Per la salvezza saranno fondamentale non perdere terreno sia per il Verona contro l’Atalanta, osso durissimo, che il Chievo contro il Milan». Massimo Zennaro, inviato di Radio Rai per Tutto il Calcio Minuto per Minuto, è stato lapidario: «La lotta alla salvezza si riapre per l’Hellas e, nel contempo, si apre per il Chievo» ha concluso Zennaro «il Verona ha meritato la vittoria contro un Chievo deludente, chiamato ad una profonda inversione di rotta».