GdS: le pagelle di Samp-Verona

 di Ilaria Lauria  articolo letto 108 volte
Fonte: Gazzetta dello Sport
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
GdS: le pagelle di Samp-Verona

SAMPDORIA

CAPRARI 7,5 Abile a trovare lo spazio ideale per colpire la difesa veneta, fa impazzire gli avversari con idee in serie e fornisce almeno quattro assist deliziosi ai compagni. 

VIVIANO s.v. Il primo tiro, debole e centrale, se lo vede recapitare in pieno recupero.

BERESZYNSKI 6,5 Indemoniato, corre e contrasta senza pause.

SILVESTRE 7 Non ha problemi contro un attacco inesperto e a tratti ingenuo.

FERRARI 7 Insuperabile, prova spesso anche il lancio in profondità.

MURRU 6,5 Determinato in fase difensiva, propositivo in avanti, ha nei piedi un contropiede fantastico ma fallisce l’assist.

BARRETO 6,5 A tratti confusionario, ma fa il maratoneta e piazza il preziosissimo 1a0 (Verre s.v.).

TORREIRA 7 Senza neppure il fastidio della pressione avversaria si diverte a produrre gioco.

LINETTY 6 Qualche errore di troppo nei passaggi, ma è un martello pneumatico.

ALVAREZ 6 Entra propositivo.

QUAGLIARELLA 6 Nicolas gli cancella un paio di occasioni, Vukovic respinge un gol fatto. Il rigore gli restituisce il sorriso.

ZAPATA 5 Giornata no in fase conclusiva, cerca di rifarsi con le corse in aiuto alla difesa.

KOWNACKI 6,5 Regala una scarica di energia ai blucerchiati e si procura il rigore del 2a0.

ALL. GIAMPAOLO 7 La scelta di Caprari nel ruolo di fantasista si rivela perfetta.

 

HELLAS VERONA

NICOLAS 7 Fa almeno due sciocchezze in fase di impostazione, ma tra i pali si rivela un vero drago.Se la Samp non dilaga già nei primi minuti il merito è solo suo.

ROMULO 6 Scatti continui, contrasti feroci. Lui ci mette personalità e volontà.

CARACCIOLO 5 Nel cuore dell’area si aprono voragini sconfinate.

VUKOVIC 5 Salva un gol sulla linea, ma, come Caracciolo, si fa spesso sorprendere dai movimenti degli attaccanti e dagli inserimenti dei centrocampisti.

FARES 6 Una bella diagonale a cancellare un contropiede di Murru, poi solo sofferenza.

MATOS 5,5 Gioca in tre zone differenti del campo, con grinta, ma con pochi risultati.

VALOTI 5 Non ha il passo degli avversari e dopo parecchie difficoltà incappa pure nel rigore.

BUCHEL 5,5 Non riesce quasi mai a far ripartire l’azione con un pizzico di qualità (Felicioli s.v.).

AARONS 5 Inconsistente. Cambia fascia ma mai ritmo.

VERDE 6 Più brillante di Aarons.

KEAN 6 Tiri zero, come le occasioni da gol, però spreme ogni energia in varie zone del campo.

PETKOVIC 5 Fa un po’ da schermo su Torreira. Niente altro.

CALVANO 6 Quantomeno ci mette lo spirito giusto.

ALL. PECCHIA 5 La sua squadra pare non avere un’anima. Lui cambia qualche elemento ma non prova mai a proporre alternative tattiche.