Maniero: "Sulla carta dovrebbe essere una bella partita"

06.04.2019 12:00 di Anna Vuerich   Vedi letture
Fonte: www.ilovepalermocalcio.it
Maniero: "Sulla carta dovrebbe essere una bella partita"

Filippo Maniero è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano nato a Legnaro nel 1972. Maniero è un doppio ex della partita Palermo-Verona, perché è stato in gialloblù nella stagione 1996-97 e in rosanero nel 2002-03.
In occasione della sfida al Barbera di lunedì sera tra le sue due ex formazioni, il portale di informazione online ILovePalermoCalcio lo ha intervistato in esclusiva.

Dopo alcune battute sul suo passato in rosanero, Maniero si è concentrato su Palermo-Verona.
"Queste sono le classiche partite che al Barbera ai miei tempi facevamo il tutto esaurito. Una partita tra due squadre che stanno lottando per tornare in Serie A, è una partita di cartello e quindi mi auguro ci sia il tutto esaurito anche se sarà un po’ difficile. Ho visto che negli ultimi anni si è venuto a creare un distacco tra i tifosi e la squadra. Per quanto riguarda la partita, penso che da qui fino alla fine del campionato saranno tutte gare impegnative, difficili perché se non s’incontrano squadre che come il Palermo lottano per la Serie A, incontri squadre che magari lottano per la salvezza quindi il campionato di Serie B è molto difficile anche per questo motivo. Non c’è una partita facile e da adesso fino alla fine del campionato chi meno sbaglia più probabilità avrà di raggiungere il proprio obiettivo. Già dalla prossima partita sarà fondamentale sia per il Palermo che per il Verona conquistare i tre punti. Sulla carta dovrebbe essere una bella partita".

Secondo Maniero, Nestorovski e Pazzini saranno i due uomini chiave della partita di lunedì. Infine, il doppio ex fa un appello alla tifoseria rosanero per far sì che il Barbera si riempia di tifosi: negli ultimi tempi, il supporto della città per la sua squadra non è stato particolarmente evidente durante le partite, ma ora il momento si fa delicato ed è fondamentale avere la tifoseria accanto in queste ultime giornate.