L'ex della settimana: Panaghiotis Tachtsidis

 di Anna Vuerich  articolo letto 368 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
L'ex della settimana: Panaghiotis Tachtsidis

Il giocatore: Panagiotis Tachtsidis è un centrocampista di origine greca classe 1991, attualmente in prestito al Cagliari dal Torino. Ha fatto parte di varie categorie giovanili della sua Nazione e dal 2012 è entrato a far parte della squadra maggiore.
Dato il suo fisico imponente, non è un centrocampista veloce, ma ciò gli permette di avere spesso la meglio nei contrasti con l'avversario.

I suoi numeri al Verona: il centrocampista greco ha frequentato gli spogliatoi del Bentegodi in due diverse annate.
Arrivato in Italia nel 2010 per giocare nel Genoa, nel corso del suo contratto quinquennale è stato prestato in varie occasioni, per arrivare infine al Verona nella stagione 2011-2012 e giocare in ben 37 partite, segnando due gol e diventando uno dei giovani più interessanti della Serie B. 
Terminato il campionato, Tachtsidis riparte e lascia la città scaligera.
Roma, Catania, Torino... E di nuovo al Verona. Il 18 luglio 2014 torna a vestire i colori gialloblù fortemente voluto da mister Mandorlini, che lo farà giocare titolare in 34 partite, nelle quali segnerà anche 3 gol. 

Perché "ex della settimana": Tachtsidis al Verona è stato un calciatore molto sfruttato. Non sempre al massimo delle sue possibilità, ha però contribuito con grinta in entrambi i campionati nei quali ha giocato in gialloblù. 
Da quando però ha lasciato la società scaligera, il centrocampista greco non ha più dimostrato tante qualità come ai suoi inizi. Soprattutto ora, col Cagliari. 
Atalanta-Cagliari, terminata 2-0, è stata caratterizzata da una prestazione apatica dell'ex-Verona. "C'è ma non si vede" e voti insufficienti in tutte le pagelle dei principali giornali: Tachtsidis sembra stia attraversando uno dei suoi periodi più neri.