GdS - Serie B, panchine bollenti. Tre allenatori in discussione

09.10.2018 10:30 di Giorgia Segala  articolo letto 518 volte
Fonte: Gazzetta dello Sport
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
GdS - Serie B, panchine bollenti. Tre allenatori in discussione

C’è la sosta e le società - scrive l'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport - ne approfittano per valutare il lavoro degli allenatori: almeno tre le posizioni delicate. Ecco il dettaglio.

 

CROTONE Panchina bollente dopo la quarta sconfitta stagionale. Giovanni Stroppa è ufficialmente in discussione e oggi il presidente Gianni Vrenna riunirà i suoi collaboratori. Il k.o. di Palermo deve aver fatto crollare la fiducia che il numero uno del Crotone aveva riposto nel tecnico anche dopo la contestazione seguita al pari interno col Brescia.

La mancanza di risultati ha poco alla volta incrinato il rapporto prima con la tifoseria e poi con la proprietà, che oggi si trova davanti a un bivio anche se le probabilità per Stroppa di conservare la panchina non sono molte.

Oddo, Rastelli e Baroni i probabili sostituti ma non è da escludere un clamoroso ritorno di Walter Zenga, che sarebbe entusiasta dell’idea.

 

LIVORNO «Lucarelli è ben saldo a Livorno». Il presidente Aldo Spinelli smentisce le voci di una crisi tecnica nonostante l’ultimo posto. «Sapevamo che avremmo sofferto. Solo dopo 10 giornate potremo fare un bilancio, però non si possono prendere certi gol in contropiede. C’è inoltre qualche calciatore che non mi convince: a gennaio, se le cose non cambiano, lo mando via. Lucarelli deve fare scelte precise sia sugli uomini che sul modulo».

 

VENEZIA Il Venezia sprofonda, Joe Tacopina corre in soccorso. Il presidente aveva programmato il ritorno in Italia martedì prossimo, ma la sconfitta di Perugia lo ha spinto a rientrare prima. Dopo due giorni di riflessioni con l’a.d. Rogg, Tacopina domani parte da New York.

Quattro punti in 6 partite hanno fatto suonare l’allarme, la panchina di Stefano Vecchi inizia a traballare: sondaggi con allenatori sono stati effettuati, ma il presidente del Venezia vuole parlare di persona con i diretti protagonisti di questo avvio stentato di stagione. La situazione è critica, ma Vecchi pare blindato dal contratto triennale.